KFC Italia su Facebook e apertura a Roma, Torino e Milano

KFC Italia su Facebook e apertura a Roma, Torino e Milano

Dopo circa 40 anni Kentucky Fried Chicken ci riprova con l’Italia, e a giudicare dai commenti sui social questa volta il momento sembra davvero giusto. All’inizio degli anni ’70 il primo ristorante della catena in Italia era stato aperto a Napoli, ma chiuso dopo poco tempo, e ad oggi gli altri unici KFC si trovano all’interno di due basi militare americane, in Campania (Gricignano di Aversa) e Sicilia (Sigonella).

KFC Italia stiamo arrivando

L’attesa sta comunque per finire, e dopo essere arrivata in circa 120 paesi del mondo con quasi 20.000 ristoranti, la più famosa catena di pollo fritto e secondo fast food al mondo per vendite dopo McDonald’s, sbarcherà a giorni anche in Italia. È infatti prevista per venerdì 21 novembre 2014 l’apertura a Roma del primo ristorante KFC in Italia, precisamente all’interno del Centro Commerciale Roma Est. Dopo Roma toccherà a Torino, il 27 novembre, con un’apertura all’interno del Centro Commerciale 8 Gallery.

Questo per quanto riguarda il 2014, ma dalla pagina Facebook ufficiale (www.facebook.com/KentuckyFriedChickenItalia) KFC lascia intendere come il 2015 sarà un anno pieno di novità e di inaugurazioni in molte città d’Italia. Quasi sicuramente tra le prime ci saranno Milano, Napoli e Venezia, ma ancora non si conoscono indirizzi né date ufficiali.

La pagina Facebook, comunque, già seguitissima e molto attiva anche nel fornire risposte, sarà il punto di riferimento per avere informazioni su nuove aperture, posti di lavoro e prezzi. È in arrivo inoltre anche il sito kfc.it per ora in costruzione.

Nonnino Sanders e bucket KFC

Chi sia stato almeno una volta in una delle miglia di città nel mondo in cui è presente un ristorante KFC sa benissimo che questo si riconosce dal colore rosso del logo e dall’insegna del colonnello Sanders, un nonno sorridente con occhiali e baffi bianchi. Punto di forza della catena sono i secchielli (bucket) di pezzi di pollo fritto, insaporiti con l’originale ricetta segreta fatta di 11 erbe e spezie, ma nel menu sono presenti anche molti altri prodotti come panini, insalate e dolci.